Sardegna, bagarre sul nuovo bando per il restauro delle Chiese: a chi i soldi?

“Il presidente della Regione dimostri con i fatti, non solo a parole, la trasparenza amministrativa di cui ritiene di essere sostenitore e revochi subito la delibera che senza alcun bando assegna 4 milioni di euro a 40 Comuni per il restauro delle Chiese”

“Il presidente della Regione dimostri con i fatti, non solo a parole, la trasparenza amministrativa di cui ritiene di essere sostenitore e revochi subito la delibera che senza alcun bando assegna 4 milioni di euro a 40 Comuni per il restauro delle Chiese”.

Così Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia, raccoglie l’appello del sindaco di Cabras, Cristiano Carrus. “La Giunta regionale non faccia figli e figliastri consenta a tutti i Comuni di partecipare e di concorrere per accedere ai fondi. L’importo di 1 milione di euro – ricorda Cappellacci- è stato incrementato con altri 3 nel mese di Agosto e agli inizi di settembre i primi cittadini esclusi hanno visto pubblicare una graduatoria sulla base di non meglio precisate ‘istanze di finanziamento’. Visto che non tutti sono stati messi nelle condizioni di presentare queste ‘istanze’, Pigliaru revochi insieme alla sua giunta la delibera e attivi un procedimento aperto a tutti”.