“Rifiuti a Cagliari? Una situazione vergognosa”

Ecco come si presenta questa mattina la pista ciclabile a Cagliari in via S. Michele. Invasa da rifiuti di ogni genere, senza il minimo rispetto per il decoro e per l’ambiente.

25 marzo 2019, ore 7 del mattino.

Ecco come si presenta la pista ciclabile a Cagliari in Via S. Michele. Invasa da rifiuti di ogni genere, senza il minimo rispetto per il decoro e per l’ambiente. Alla faccia della differenziata. Dove sono i controlli? Dov’è il personale addetto? Dove sono i vigili?
Ognuno fa quello che gli pare, siamo nella totale anarchia. Ho letto vari articoli sui giornali, in cui i cittadini si lamentano di questi disservizi. Puntualmente sono stati ignorati o si è cercata una soluzione provvisoria del lasso temporale di 1 giorno, per poi ritornare a sprofondare in questo vergognoso e miserrimo baratro.

Possibile che mantenere in ordine una città costi così tanto impegno? Qui non c’è volontà, non c’è la forza di cambiare, non c’è la voglia di cambiare. E chi deve vigilare non ha solo l’impegno, bensì la responsabilità.

Possibili soluzioni?

– Tanto per cominciare INGENTI multe, perché molte persone imparano solo colpendoli pesantemente al portafogli.

– Impianto di telecamere per vigilare e nel caso inviare il personale addetto in tempo reale.

– Personale in borghese.

SIAMO STANCHI DI VEDERE QUESTO SCHIFO, e siamo stanchi delle persone che se ne fregano, mentre altri si impegnano quotidianamente e costantemente a differenziare i rifiuti.

L.T.


In questo articolo: