Pierluigi Frau, toelettatori di cani e gatti ko: “Fateci riaprire subito, non riusciamo a mantenere i nostri figli”

“Molti clienti mi domandano come faranno fino al primo giugno, beh io questa domanda me la faccio tutti i giorni dal 10 Marzo quando guardo negli occhi i miei figli,..con quello che hanno dato non posso certo mantenere nessuno..”. Pierluigi Frau è uno stimatissimo toelettatore cagliaritano, LEGGETE IL SUO APPELLO a nome di tutta la categoria

“Molti clienti mi domandano come faranno fino al primo giugno, beh io questa domanda me la faccio tutti i giorni dal 10 Marzo quando guardo negli occhi i miei figli,..con quello che hanno dato non posso certo mantenere nessuno..”. Pierluigi Frau è uno stimatissimo toelettatore cagliaritano, grandissimo amante degli animali, cani gatti e conigli sono di casa per lui. E fa parte di una delle categorie penalizzate  dalla “fase due” del Coronavirus, che per oltre un mese ancora, per quasi tre mesi minimo, resteranno sbarrate con affitti e tasse da pagare , e zero incassi.

Pierluigi Frau dunque, come la collega di Terralba intervistata nei giorni scorsi da Casteddu Online, si fa portavoce dell’emergenza che riguarda non solo loro, grandi lavoratori, ma anche i nostri amici a quattro zampe.

E ricorda il grido d’aiuto, disperato, di una categoria fortemente a rischio: “Siamo toelettatori e vogliamo dirvi che: – abbiamo un codice ateco che non rappresenta il nostro lavoro, noi lavoriamo con i cani, non con le persone – contatti con le persone non ravvicinati, non prolungati – ci occupiamo di igiene e benessere animale – svolgiamo il nostro Lavoro su appuntamento – 1 famiglia su due possiede un animale da compagnia che ha bisogno di noi – usiamo normalmente mascherine, guanti e sanifichiamo i locali tutti i giorni più volte al giorno – la nostra è un’attività a bassissimo rischio. AIUTATECI A RIAPRIRE SUBITO!!!!!”.


In questo articolo: