Le favole di Cappellacci: “vertenza entrate e risanamento dei conti”

Franco Sabatini, Presidente della III Commissione Consiliare (Bilancio) replica alle boutade dell’onorevole Cappellacci

Franco Sabatini, Presidente della III Commissione Consiliare (Bilancio) (foto), replica alle boutade dell’onorevole Cappellacci. “L’ex Presidente della Regione che di favole se ne intende, avendone raccontate molte ai sardi nella precedente legislatura, non pago dei danni causati in cinque anni di malgoverno, adesso ha persino la sfrontatezza di mettersi a sproloquiare su Pinocchio e l’Acchiappacitrulli dimenticando che ad aver trascinato la Regione sull’orlo del baratro sono state le “trovate finanziarie” del centrodestra, dove si annidano i migliori esemplari de Il Gatto e La Volpe.

Per l’onorevole Cappellacci ogni scusa è buona, sostiene Franco Sabatini. La sua improvvisa foga oratoria sembra degna del peggior Azzeccagarbugli: forse non si è nemmeno reso conto che le notizie riportate dal Sole 24 Ore sui tagli in percentuale imposti dal Patto di Stabilità, sono viziate da un errore materiale. Per avere conferme, basterebbe controllare le tabelle inserite nella legge di Stabilità. Non si capisce, quindi, per quale motivo l’onorevole Cappellacci continui ad agitarsi come un ragazzetto nel Paese dei Balocchi.

La Giunta Pigliaru, conclude Sabatini è una Giunta di persone serie e per bene. L’onorevole Cappellacci può abbaiare alla luna quanto vuole, ma così stanno le cose. La Giunta Pigliaru, sul fronte della vertenza Entrate e sul risanamento dei conti pubblici, ha ottenuto in dieci mesi molto più di quanto abbia ottenuto il precedente esecutivo in cinque anni di presunto governo. L’onorevole Cappellacci se ne faccia una ragione.

 


In questo articolo: