Gamberi, calamari e maialetto senza etichetta accanto alla polvere: 320 chili di cibo sequestrati in un ristorante sardo

Pesce e carne non tracciata e tenuta accanto a pavimenti e mura sporche. Blitz dei Nas in un locale sulla costa, scatta anche la multa da capogiro: i dettagli.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Trecentoventi chili di pesce e carne sono stati sequestrati dagli uomini del Nas in un ristorante sulla costa del Nuorese. Gamberi, calamari, tranci di tonno, maialetto precotto e congelato: tutti cibi senza etichetta, conservati nelle celle frigorifere e privi anche delle indicazioni sulla loro tracciabilità. Non solo: nello stesso locale i militari hanno trovato numerose tracce di sporco, proprio dentro la cucina, oltre a scarti di lavorazione lasciati per terra. Inoltre, il locale utilizzato come magazzino di cibi e bevande non era mai stato segnalato.
Risultato? Tanto cibo finito sotto chiave e multa di 5500 euro al proprietario del ristorante, già segnalato alla Asl.


In questo articolo: