Elezioni, boom Movimento 5 Stelle. Crollo Pd. La Lega supera Forza Italia. Rebus governo

Boom M5s (32%), crolla il Pd (19%). La Lega (17%) supera Forza Italia (14%). Al Senato Centrodestra 128-140. M5s 109 -119. Centrosinistra 47-55. Lega 58-60. FI 46-52. Pd 44-46. Alla Camera Centrodestra 247-257. M5s 230-240. Centrosinistra  110-120. Lega 115-123. FI 99-105. Pd 104-110. Stampa estera: “Vince la coalizione di centrodestra, Italia senza maggioranza”. Affluenza definitiva intorno al 73%

Vola il Movimento 5 Stelle, crolla il Pd. La Lega supera Forza Italia dentro al centrodestra, prima coalizione. E’ questo il quadro fornito dalle proiezioni delle elezioni politiche italiane 2018 (affluenza definitiva intorno al 73%). Quadro anticipato già dagli exit poll (sondaggi post-voto) e che trova conferme man mano che giungono i risultati al Viminale. Per il momento una certezza: nessuna coalizione, o partito, avrà la maggioranza in Parlamento. Lo spoglio ha superato i due terzi delle schede scrutinate: le prime sono state quelle del Senato (dove siamo a circa 53mila seggi su 61mila), poi è toccato alla Camera (al momento circa 49mila seggi su 61mila).

Intanto la stampa estera dà già una prima lettura del voto italiano. Le principali testate riportano la vittoria del centrodestra nel suo insieme, sottolineando tuttavia che l’M5s è il primo partito. Ma è diffusa la lettura di un ‘hung parliament’, ovvero di un ‘Parlamento appeso’ senza una maggioranza per governare. Un possibile stallo che sembra spaventare i mercati, con la Borsa di Milano che apre in pesante calo.

Dal nostro giornale partner Quotidiano.net