CLab Unica, progetti d’impresa al top: 50 mila euro di premi e finale al teatro Lirico

Idee, talento, ricerca e formazione: prosegue a gonfie vele il percorso dell’ateneo di Cagliari volto a costruire e formare cultura imprenditoriale. La sfida conclusiva si tiene al teatro dell’Ente lirico,  co-organizzatore dell’evento.

Alla conferenza prendono parte il rettore Maria Del Zompo, il pro rettore Maria Chiara Di Guardo, un team Special Olympics, i responsabili delle start up vincitrici di successo di UniCa. Cresce l’attesa per il testimonial 2018 e per le sorprese previste durante la serata

 Domani, giovedì 8 marzo, alle 10, la sala consiglio del rettorato – via Università, n. 40 – ospita la conferenza stampa di presentazione della finale regionale del Contamination Lab dell’università di Cagliari. Il percorso teso a costruire e indirizzare alla cultura d’impresa è stato premiato dal ministero per lo Sviluppo economico che lo ha ritenuto format ideale nell’ambito della formazione avanzata. Alla quinta edizione del Clab hanno preso parte centoventi allievi. Intanto, cresce l’attesa per il testimonial 2018. Alle precedenti edizioni hanno aderito, tra gli altri, il campione di ciclismo, Fabio Aru, il writer, Manu Invisibile, il musicista Moses Concas.

 

La conferenza stampa. Domani, alla presentazione dell’evento – che si tiene il 25 marzo al Teatro dell’Ente lirico, sponsor e supporter dell’iniziativa – prendono parte il rettore Maria Del Zompo, la responsabile scientifica e pro rettore per l’Innovazione, Maria Chiara Di Guardo, Mario Mariani (docente, The Net Value). Ospiti speciali della conferenza, e partner della finale della #05edizione del Contamination Lab UniCa, gli Special Olympics Sardegna.

 

Informazioni: Laura Poletti – Content & Knowledge Transfer Manager – Crea UniCa (Centro servizi ateneo per innovazione e imprenditorialità), via Ospedale n. 121, Cagliari – 070.6758440. laura.poletti@amm.unica.it