Cellulite, guida all’alimentazione ideale per dire addio a quei fastidiosi “cuscinetti”: la dieta giorno per giorno

E’ tempo di diete e di corse verso  misure più coerenti per abiti più  leggeri  e magari attillati e costumi da bagno. Magari la forma e il peso giusto c’è ma il pannicolo adiposo rimane li sulle cosce, sui glutei, nelle ginocchia. Attività fisica, cosmetici e massaggi non sempre risolvono se a monte non c’è la giusta alimentazione. Seguite i consigli di Raffaella Aschieri

L’Alimentazione  ideale per la Cellulite

A cura di Raffaella Aschieri

(Dietista Menutrix)

 

Marzo. E’ tempo di diete e di corse verso  misure più coerenti per abiti più  leggeri  e magari attillati e costumi da bagno. Magari la forma e il peso giusto c’è ma il pannicolo adiposo rimane li sulle cosce, sui glutei, nelle ginocchia. Attività fisica, cosmetici e massaggi non sempre risolvono se a monte non c’è la giusta alimentazione.

Il menù che vi presento oggi è stato pensato per donne sane e in perfetto normo peso  ma affette da Pannicolapatia adiposa, ovvero cellulite. E’ un menù vario, di stagione, che può essere sempre personalizzato (quindi per questo consiglio sempre di farvi seguire dal nutrizionista di fiducia)  e rappresenta, di per se uno stile alimentare, che permette in poco tempo lo scioglimento graduale delle masse adipose (che solitamente si presentano di color grigiastro e con una temperatura più bassa rispetto ad altri punti. Infatti vengono dette zone fredde.) Il pannicolo adiposo si forma quasi sempre per un problema di circolazione sanguigna non ottimale a livello superficiale. Spesso fra i disturbi associati c’è una certa pesantezza alle gambe, i piedi gonfi oltre a uno stato di pelle che si presenta poco compatto e liscio.

Il menù qui esposto comprende l acqua da bere in quantità di 2 litri al giorno mentre per i condimenti non più di 20 g di olio extra vergine d’oliva al giorno. Per le sostituzione si prenda ad esempio la stessa tipologia di alimenti nonché porzioni.

I GIORNO

Prima colazione latte p. scremato tazza media  2 fette biscottate con marmellata

spuntino un frutto di stagione fra (kiwi clementine mela fragole arance )

Pranzo: piselli novelli con carote e poi riso all’olio e parmigiano (porzione da 80 g) acqua naturale

40 g granetti classici  1 frutto di stagione

Kiwi

spuntino 200 g fragole

Cena insalata di pomodori 200 g – pesce spada lessato 160 g

acqua naturale

60 g pane spuntino

tisana di tarassaco 2 kcal 0,00 p 0,56 g 0,00 l

II GIORNO

Prima colazione yogurt p. s alla frutta 5 g di mandorle

spuntino 200 g ananas al naturale

Pranzo  insalata di radicchio porzione abbondante  –  risotto allo zafferano 80 g

50 g pane 1 frutto di stagione

 spuntino 200 g frutta

Cena:  insalata di verdure fresche miste porzione abbondante

orata al forno 180 g  50 g pane integrale

tisana di verga

III GIORNO

Prima colazione the deteinato con miele (un cucchiaino) croissant ai 5 cereali

spuntino 200 g mele

Pranzo: spinaci in padella porzione media da 150 g pennette pomodoro e grana 80 g

40 g granetti classici – arance 200 g

spuntino 200 g arance

Cena 160 g carote crude 175 g ricotta fresca di pecora 50 g pane di frumento

tisana di equiseto

IV GIORNO

Prima colazione: caffè d’orzo 30 g di crusca d avena

spuntino 100 g fragole

pranzo insalata di fagioli cannellini(90 g) 80 g maccheroncini alla contadina (con zucchine pomodori e cipolle)

25 g crackers (senza grassi) clementine

spuntino 165 g kiwi

Cena misto di verdure (180 g)

spezzatino di tacchino (140 g di fesa di tacchino al sugo di pomodoro ) di 25 g pane di frumento

tisana di tarassaco 2 kcal 0,00 p 0,56 g 0,00 l

 

V Giorno

Prima colazione  yogurt parzialmente scremato con frutti di bosco 125 g 2 fette biscottate integrali

spuntino 200 g

Pranzo   fagiolini in umido 90 g   spaghetti tonno e pomodoro (70 g di pasta tonno 30 g salsa di pomodoro 65 g ) 25 g crackers 220 g arance

spuntino 220 g arance

Cena  funghi champignons in padella (180 g) pollo al curry (195 g)  50 g pane  tisana di mirtillo


In questo articolo: