apertura / 21 Settembre 2021

Nieddu: “La mia sanità per la Sardegna: borse di studio, giù liste d’attesa, guardie mediche e incentivi ai medici per zone disagiate”

L’assessore in conferenza stampa con il presidente Solinas, il commissario Ats Temussi e il dg Tidore, elenca gli interventi fatti e annuncia quelli in programma. I medici che rifiuteranno la sede, non saranno ripescati ma dovranno rifare il concorso. Undici milioni al comparto privato per rafforzare il sistema, 66 concorsi banditi per 799 posti

Di
sardegna / 21 Settembre 2021

Progressisti: “Solinas racconta una sanità che non esiste, ascolti i medici per capire la situazione disastrosa”

L'affondo dei Progressisti in risposta alle dichiarazioni del presidente Solinas durante l'ultima conferenza stampa sul tema sanità: “Troppo impegnato in vicende personali, il presidente della Regione racconta dell'organizzazione di un sistema sanitario che evidentemente non riguarda la Sardegna: tutto proiettato verso un futuro immaginario, ma senza una risposta ai problemi che ogni giorno affrontano medici, personale sanitario, pazienti e familiari.

Di
apertura / 21 Settembre 2021

Solinas: “Il sistema sanitario ha retto nonostante la pandemia”

Il presidente della regione ha convocato una conferenza stampa con l'assessore Nieddu proprio alla vigilia della manifestazione organizzata per venerdì prossimo dai comitati sardi uniti a tutela della sanità pubblica. L’appello di Solinas per la pace sanitaria: basta conflitti fra regione e comitati, serve leale collaborazione

Di Sara Panarelli
apertura / 20 Settembre 2021

Solinas contro tutti, cita l’Inferno di Dante e si smarca: “E’ un attacco politico, operazioni immobiliari trasparenti”

Il presidente della Regione dopo qualche giorno di silenzio posta sul suo profilo Facebook una dura replica in cui rimanda al mittente tutte le accuse,  fornisce la sua versione dei fatti e attacca i giornalisti definendoli “pubblicisti che si citano a vicenda per avvalorare le proprie tesi”. E sull’imprenditore che ha ricevuto affidamenti diretti dalla regione: “Ho conosciuto l’acquirente solo davanti al notaio Interesse pubblico è per me il bene primario, lavoro nell’interesse della Sardegna”

Di Sara Panarelli