Cagliari, villaggio natalizio con pista di pattinaggio al Bastione e carillon vivente per le vie del centro

Presentato il piano per l’animazione natalizia in città: un nuovo villaggio natalizio con le casette per le degustazioni al bastione di Saint Remy e un carillon vivente con ballerina e pianista che animerà le vie dello shopping. E poi il videomapping sulla torre dell’Elefante, la scuola Riva e sulla facciata dello stesso bastione.

Un nuovo villaggio natalizio con pista di pattinaggio al Bastione di Saint Remy e un carillon vivente che animerà le vie dello shopping. E poi il videomapping sulla torre dell’Elefante, la scuola Riva e sulla facciata dello stesso bastione.
E’ in sintesi, il programma per l’animazione natalizia in città presentato stamattina a palazzo Bacaredda.
“Ci auguriamo che i cagliaritani facciano tanti acquisti nei negozi e nei mercatini del centro città”, ha dichiarato l’assessore alle Attività produttive Alessandro Sorgia, “la pandemia ha portato disagi, ma noi abbiamo lavorato tanto”.
Il programma: cinque gli alberi di Natale: piazza Yenne, bastione di Saint Remy, piazza Garibaldi, piazza Italia e piazza del Carmine.

Video mapping dal 15 dicembre be dal 16 al 24 dicembre animazione natalizie nelle vie dello shopping bande musicale, ensamble vocali e di fiati e un carillon vivente (pianista con ballerina in costumi settecenteschi) che percorrerà il centro città con musiche suggestive. La novità è costituita dalle casette natalizie per la degustazione dei prodotti tipici al bastione di Saint Remy. “Dove ci sarà anche una tensostruttura per le persone che vorranno rifocillarsi e una cornice per i selfie in prossimità delle vedute panoramiche”, ha precisato Emanuele Frongia, Fipe Confcommercio, “dobbiamo riconoscere che Cagliari sta facendo davvero tanto”. Tante le giostre in diversi punti della città: piazza Garibaldi, piazza Carmine, parco della musica, Su Siccu e centro commerciale di Santa Gilla.


In questo articolo: