Cagliari, premio speciale per i cani che fiutano le crisi glicemiche: “Sono preziosissimi”

Hanno garantito un reale supporto a tanti diabetici, riuscendo a garantire una “allerta” immediata in caso di necessità: 11 cani premiati, insieme ai loro istruttori e ai parenti dei pazienti


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Sono ormai una figura preziosissima, grazie al loro fiuto riescono a scoprire subito una crisi glicemica e a lanciare una “allerta” per salvare un diabetico. Undici cani, a Cagliari, sono stati premiati insieme ai loro istruttori, ricevendo i “diplomi di cane allerta nel diabete”. Presenti, oltre agli istruttori cinofili Monja Frongia e Fabrizio Farris, anche i familiari dei pazienti diabetici che, grazie all’avvento di questi fantastici quattrozampe, hanno avuto un ulteriore sostegno nella gestione delle possibili crisi glicemiche che devono monitorare costantemente.
La premiazione è avvenuta nell’hotel Regina Margherita alla presenza del secondo vice governatore Graziella Puddu, del presidente della sesta circoscrizione del distretto 108L Anna Maria Cannas, del presidenze di Zona 6B Sandra Cois, del presidente AILD Mauro Andretta e del Lions club Cagliari Saint Remy, rappresentato dal presidente Duska Tutovic. Presenti anche Roberto Zampieri di Progetto Serena Onlus e, telefonicamente, la presidente Sara Calgaro e la vice presidente e responsabile medico Francesca Soggiu, “che hanno portato i saluti e i ringraziamenti a tutti i numerosi presenti, sottolineando l’impegno e il sostegno che da anni il L.C. Cagliari Saint Remy ha garantito nei confronti di questo progetto, sostenendolo sin dall’inizio davanti e portandolo all’attenzione dell’AILD, che ne ha fatto un progetto istituzionale. Un grazie particolare e di cuore al referente provinciale Cagliari, Gianni Masala”.


In questo articolo: