Allarme a Tuerredda: mosconi, liquami e schiuma accanto alla spiaggia

Inviata una segnalazione all’Arpas e una a Legambiente. “Un fiumicello in spiaggia pieno di schiuma e scarichi maleodoranti che arrivavano fino al chiosco e nello stabilimento nel quale si affittavano lettini ed ombrelloni. Con grande disprezzo di turisti e bagnanti che osservavano questo scempio”

Liquami maleodoranti e schiuma lambiscono la spiaggia di Tuerredda. Inviata da una bagnante una segnalazione all’Arpas e una a Legambiente. “Tuerredda è un luogo splendido ed un paesaggio che non ha eguali, inizialmente ho notato un’invasione di mosche e mosconi, non capivo per quale motivo ce ne fossero così tanti”, scrive Anna Paola Contini, autrice della segnalazione, “ho deciso di indagare e sono arrivata ad un fiumicello in spiaggia pieno di schiuma e scarichi maleodoranti che arrivavano fino al chiosco e nello stabilimento nel quale si affittavano lettini ed ombrelloni. Con grande disprezzo di turisti e bagnanti che osservavano questo scempio. Da privato cittadino mi sento in dovere di denunciare l’accaduto e mi chiedo se ancora è in vigore la legge secondo la quale” chi inquina paga”.


In questo articolo: