“Voli per la Sardegna sovraffollati senza gel e distanze, due passeggeri si sono sentiti male: vogliamo tratte Covid-tested”

La durissima accusa del coordinatore della Lega sarda, Eugenio Zoffili: “Aerei troppo pieni, dobbiamo rafforzare la sicurezza dell’Isola in vista della stagione turistica”

“Voli per Sardegna sovraffollati, senza gel e distanze. Servono tratte Covid-tested”. A dirlo è Eugenio Zoffili, deputato e coordinatore regionale della Lega Sardegna, che ha anche presentato un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture  Enrico Giovannini e a quello della Sanità Roberto Speranza “per chiedere di intervenire al più presto in difesa dei passeggeri delle tratte aeree da e per la Sardegna operate da Alitalia che sono costretti a viaggi sovraffollati, senza distanziamento e carenti dal punto di vista dei dispositivi igienici (gel e salviette igienizzanti). Condizioni che purtroppo ho personalmente verificato anche su altre tratte nazionali. Un’attenzione in questo senso, peraltro già oggetto di interrogazioni parlamentari e articoli di stampa, permetterebbe di scongiurare il ripetersi di episodi spiacevoli, quali malori e inquietudini, a cui ho personalmente assistito nei miei frequenti spostamenti in particolare da e per la Sardegna. L’ultimo in ordine di tempo ha riguardato una signora anziana e un secondo passeggero che settimana scorsa hanno accusato un malore durante un volo Cagliari-Milano Linate, dovuto evidentemente alle condizioni di estremo carico dell’aeromobile, rendendo necessario l’intervento del personale di bordo che fortunatamente è riuscito, con professionalità, a far rientrare la situazione”.

 

“Occorre”, sostiene Zoffili, “quindi predisporre con urgenza tratte Covid-tested verso la Sardegna con test gratuiti alla partenza negli aeroporti di Roma e Milano, in modo da rafforzare la sicurezza sanitaria dell’isola a bassissimi contagi, oltre che la sua attrattività in vista della stagione turistica”.


In questo articolo: