Terremoto al largo della Sardegna, magnitudo 3.5: scossa sentita sino a Sassari

L’epicentro davanti alle coste galluresi, a 61 chilometri da Olbia. Ma molti sardi raccontano di aver sentito il sisma anche nell’entroterra

È stata imprevista e inattesa, la scossa di terremoto avvenuta stanotte, alle 00:46, al largo delle coste del nord della Sardegna. L’epicentro è stato nelle profondità del mare Tirreno, ben 23 chilometri sotto il livello del mare, ma il sisma è stato avvertito da molti sardi residenti a Olbia e Sassari. In tanti hanno scritto sui social la loro testimonianza, proprio negli stessi minuti in cui l’Istitito nazionale di geofisica e vulcanologia dava la conferma della scossa. Certo, la Sardegna resta una terra quasi ma non totalmente immune ai terremoti, la sismicità è di livello basso proprio per l’assenza di placche. “Io l’ho sentita a Siniacola”, scrive su Facebook Marta C. “La scossa è stata sentita anche a Sassari, ero ancora sveglio perché stavo guardando la televisione, è durato tutto pochissimo”, aggiunge Roberto M. “Io l’ho sentita lieve e sto a Sassari”, questa la testimonianza di Fabiana P. 
Al momento, comunque, non si registrano danni a persone o cose. 

In questo articolo: