Sassari, rubati 100mila euro in gioielli a un anziano: una famiglia nei guai

I preziosi rivenduti in vari “compro oro”, la polizia è riuscita a risalire a una donna pregiudicata di 29 anni che è riuscita a “ingannare” un anziano prima di far entrare in azione i suoi parenti: tutti i dettagli

Centomila euro in oggetti preziosi rubati dalla cassaforte di un anziano sassarese, con una tecnica “lenta”. Una donna di ventinove anni, pregiudicata, era riuscita ad avvicinare l’uomo e a farsi aprire la porta del suo appartamento. Dopo aver notato dove si trovava la cassaforte e il luogo nel quale il malcapitato custodiva le chiavi, se n’è andata. Qualche giorno dopo, in piena notte, qualcuno ha svuotato tutta la cassaforte, scappando con gioielli e preziosi per centomila euro. I poliziotti di Sassari sono riusciti a risalire alla “banda” perchè hanno rivenduto gli oggetti in vari “compro oro” cittadini. La donna è finita ai domiciliari con l’accusa di furto in abitazione. Arresti domiciliari anche per un suo parente, accusato di ricettazione continuata, proprio lo stesso reato del quale dovranno rispondere un altro uomo e una ragazza.


In questo articolo: