Riabbraccia la figlia morta da 4 anni: ma è realtà virtuale

Un video pubblicato da un canale televisivo sudcoreano emoziona, ma interroga anche sui limiti da concedere alle nuove tecnologie

Una madre riabbraccia la figlia che non vede da quattro anni. Un abbraccio tenero, commovente. Ma un abbraccio che mette i brividi. I tecnici della società televisiva sudcoreana Munhwa Broadcasting hanno impiegato otto mesi per realizzare il parco giochi dove l’incontro ha avuto luogo. Lo hanno fatto con tecniche di realtà virtuale. E lì, sul prato verde chroma key, che Jang Ji-sung ha potuto stringere di nuovo Nayeon, che una malattia incurabile le ha portato via a soli 7 anni.

Continua la lettura su https://www.agi.it/estero/news/2020-02-13/madre-abbraccia-bimba-morta-realta-virtuale-7070000/


In questo articolo: