Renzi torna sul palco in tv e tuona: “Nuovo governo per non aumentare l’Iva con Pd e M5S insieme”

MATTEO RENZI CHIEDE UN NUOVO GOVERNO CON SALVINI A CASA- “Oggi in Senato verrà fuori una nuova maggioranza, sarà quella che deve governare il Paese per evitare l’aumento dell’Iva e la recessione in Italia”. Cosa ne pensate?

Renzi torna sul palco in tv e tuona: “Nuovo governo per non aumentare l’Iva con Pd e M5S insieme”. “Oggi in Senato verrà fuori una nuova maggioranza, sarà quella che deve governare il Paese per evitare l’aumento dell’Iva e la recessione in Italia”.

Dopo aver più volte indicato la strada del “governo istituzionale”, I dettagli sul nostro giornale partner Quotidiano.net. Matteo Renzi torna sul palcoscenico, convocando una conferenza stampa per chiedere le “dimissioni di Salvini” e ribadire – da “senatore” – il suo “appello alle forze politiche responsabili”. No a elezioni subito, ripete, per evitare che “l’Iva arrivi al 25%”, il che sarebbe “un disastro per il Paese”. “Non ci impicchiamo alle formule”, spiega l’ex premier. Che si chiami governo “istituzionale”, “no tax” o governo di “legislatura”, poco importa. L’importante è mettere fine alla “deriva Papeete” con la “democrazia parlamentare”.

Renzi non rompe apertamente con Zingaretti e si chiama fuori – per “rispetto” – dalla direzione Pd convocata per mercoledì 21: “le richieste del segretario” che invita all’unità e a seguire le decisioni della segreteria, sono “comprensibili”, dice. Ma di fatto detta la sua linea (contraria a quella del governatore del Lazio): Renzi vuole accogliere “la maggioranza che verrà fuori dal Senato oggi” e che include Pd, Movimento 5 Stelle e sinistra. “Io non darò alibi a nessuno per fare saltare l’accordo che il tabellone di Palazzo Madama mostrerà stasera essere possibile – spiega -. Chi non vuole lo dica perché una pagina nuova qui è possibile”. In ogni caso, “il Pd ha decisamente aperto, che c’è discussione in corso”.


In questo articolo: