apertura1 / 19 Ottobre 2021

Inchiesta Open, indagati in 11: ci sono anche Matteo Renzi e i suoi fedelissimi Boschi e Lotti

Finanziamento illecito ai partiti, corruzione, riciclaggio, traffico di influenze le accuse dei pubblici ministeri in chiusura delle indagini. Open, considerata la cassaforte economica e dunque di voti del renzismo, raccolse finanziamenti per due campagne per le primarie del Pd (2012 e 2013), la seconda delle quali portò all’elezione a segretario di Matteo Renzi, e anche per la campagna elettorale per il referendum costituzionale del 2016

Di redazione
sardegna / 2 Febbraio 2021

Crisi, Renzi rompe col centrosinistra: “Su Bonafede, Mes e reddito di cittadinanza”

"Bonafede, Mes, Scuola, Arcuri, vaccini, Alta Velocità, Anpal, reddito di cittadinanza. Su questo abbiamo registrato la rottura, non su altro". Così Matteo Renzi, leader di Italia Viva annuncia la rottura con la maggioranza di centrosinistra. "Prendiamo atto dei niet dei colleghi della ex maggioranza. Ringraziamo il presidente Fico e ci affidiamo alla saggezza del Capo dello Stato". Si allontana il Conte ter. Stasera Fico al Quirinale da Mattarella

Di
apertura1 / 30 Aprile 2020

Renzi, ultimatum a Conte: “Se fa populismo noi via dal governo, un premier non può dire “Noi consentiamo” sulla libertà”

Si spacca ufficialmente la maggioranza di governo in Senato, durissima contestazione e ultimatum, a Conte di Renzi al premier Conte: "Qui ci sono ristoratori che piangono la notte, non può essere un Dcpm a decidere se l'amicizia è vera o non è vera, o se un fidanzamento è saltuario o stabile. Questo ci avvicina a uno Stato etico e non costituzionale. Conte ha detto undici volte "Noi consentiamo", ma un Presidente non consente la libertà, la deve riconoscere perchè è riconosciuta dalla Costituzione. Non abbiamo negato i pieni poteri a Salvini per darli ad altri"

Di
cagliari / 27 Aprile 2020

Renzi contro Conte: “Tiene il Paese agli arresti domiciliari: chi è lo Stato per impedire a un giovane di incontrare la fidanzata?”

Bordate di Renzi a Conte, sul nuovo decreto si spacca la maggioranza di governo: "Non si può continuare a tenere il Paese agli arresti domiciliari. la libertà delle persone non può essere messa in discussione, questo è il punto fondamentale. Non si possono considerare gli italiani come bambini. Non si può mettere in discussione se incontri Tizio o Caio, perché questo non ti compete, non tocca allo Stato. Credo che ormai, in questa fase, ci siano più consulenti che contagiati in alcune regioni"

Di