Danilo, l’sos tra le fiamme a Giorgino: “Pensate se ci fosse stato il gassificatore, non si gioca con le vite umane”

“Mentre soffia forte il maestrale, un incendio divampa, sollevando una grossa nuvola di fumo. Provate a pensare che in quei terreni vogliono costruire un grosso deposito di gas”. Parla Danilo Agus di Sant’Avendrace, testimone diretto dell’incendio in corso a santa Gilla ai bordi della Sulcitana, che si trovava in spiaggia a Giorgino quando sono divampate le fiamme proprio lì, dove dovrebbe sorgere il gassificatore

“Mentre soffia forte il maestrale, un incendio divampa, sollevando una grossa nuvola di fumo. Provate a pensare che in quei terreni vogliono costruire un grosso deposito di gas”. Parla Danilo Agus di Sant’Avendrace, testimone diretto dell’incendio in corso a santa Gilla ai bordi della Sulcitana, che si trovava in spiaggia a Giorgino quando sono divampate le fiamme proprio lì, dove dovrebbe sorgere il gassificatore contestato dai residenti.
“Fortuna che non l’ hanno ancora costruito, altrimenti oggi sarebbe esplosa una bomba in città. Pensiamoci bene, prima di costruire certe cose! Questo incendio odierno, è la prova che un incidente può capitare, e non si gioca con la vita di migliaia di persone.


In questo articolo: