Peste suina, abbattuti tra Talana e Villagrande decine di maiali al pascolo brado illegale

Ancora abbattimenti di maiali allo stato brado in Sardegna

 L’Unità di Progetto (UdP) per l’eradicazione della Peste suina africana (PSA) in Sardegna comunica che oggi, tra i territori di Talana e Villagrande Strisaili nelle località Cabu Cuai e Targiola, sono stati abbattuti dei branchi di maiali (alcune decine) al pascolo brado illegale, non registrati all’anagrafe animale, di cui non è stato possibile individuare i proprietari e mai sottoposti ai dovuti controlli sanitari. Sul posto, nonostante le pessime condizioni metereologiche, hanno operato le squadre dell’ATS e dell’Istituto zooprofilattico sperimentale, gli uomini del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale, il personale dell’Agenzia Forestas. Le attività sono state organizzate e portate a conclusione in stretta e costante collaborazione con la Prefettura e la Questura, che hanno garantito la messa in sicurezza dei siti di intervento. Una volta individuati, i suini bradi sono stati prima radunati, poi catturati e controllati, e quindi abbattuti. Lo smaltimento dei capi si è fatto a poca distanza in delle fosse dove sono stati utilizzati tutti gli accorgimenti necessari, nel rispetto delle normative vigenti, per garantire la biosicurezza dell’area.


In questo articolo: