Panico all’asilo: un bambino trova una granata e la porta in classe

Uno degli educatori ha quindi individuato l’oggetto e contattato la polizia. Sul posto, le autorità si sono rese conto che si trattava di una “pericolosa” granata

I fatti si sono svolti martedì, quando il bambino, che frequenta una scuola materna a Kristianstad, in Svezia, è arrivato in classe con una granata in mano. Uno degli educatori ha quindi individuato l’oggetto e contattato la polizia. Sul posto, le autorità si sono rese conto che si trattava di una “pericolosa” granata, trovata questa estate in un campo di tiro militare a Rinkaby, a una decina di chilometri da Kristianstad. “Non sappiamo quale potrebbe essere l’entità del danno” in caso di esplosione, ha detto un portavoce della polizia all’AFP, senza specificare la natura esatta dell’ordigno. La granata, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, stato disinnescata da un team ‘Explosive Ordnance Disposal’, specializzato nella bonifica di ordigni inesplosi, che ha provveduto a mettere in sicurezza l’ordidgno, che è stato fatto brillare in una zona isolata nella tarda mattinata.


In questo articolo: