Maxi ondata di caldo rovente a Cagliari e in tutta la Sardegna, 32 ore di allerta meteo

Tutta l’Isola avvolta da un’ondata di calore proveniente dal Nordafrica, previste temperature sino a 40 gradi. La Protezione Civile lancia l’allerta, ecco da quando

Trentadue ore di allerta meteo per “alte temperature”, dalle dodici di martedì venticinque sino alle venti di mercoledì 26 giugno. Cagliari e tutta la Sardegna ritornano a “bollire” per colpa del grande caldo, con un’ondata di calore proveniente dal Nordafrica destinata a far schizzare le temperature, in alcuni casi, sino a quaranta gradi. È la Protezione Civile, diramando un bollettino, a mettere in guardia sul primo vero maxi assaggio d’estate sull’Isola: un robusto promontorio di alta pressione, infatti, sta portando aria calda tropicale anche nel centro del mar Mediterraneo. E, in effetti, il grande caldo inizia farsi sentire: già nel corso del pomeriggio di oggi le temperature toccheranno quota trentasette gradi, soprattutto sui settori occidentali dell’Isola. Ma la vera “bomba di calore” è prevista nei prossimi due giorni, martedì e mercoledì dell’ultima settimana di giugno.

In particolare, domani le temperature massime sono destinate a subire un altro lieve aumento, con valori che sfiorano addirittura i quaranta gradi. Va leggermente meglio mercoledì ventisei giugno, con la colonnina di mercurio che scende di pochi gradi, fissandosi attorno a quota trentasette. Insomma, farà davvero molto caldo e, consultando i principali portali meteo nazionali e internazionali, il fresco è destinato a restare un “miraggio” anche di notte, con le temperature minime mai sotto l’asticella dei diciotto gradi centigradi.