Pirri, un gruppo di ragazzi sardi e milanesi ripulisce aiuole e marciapiedi a Santa Teresa

Trionfa il senso civico nell’estate “sociale” del centro Exmè: decine di giovani, sia sardi sia milanesi, armati di guanti, sacchi e scope hanno tolto i rifiuti dal rione popolare pirrese, rinunciando a una giornata di mare o di relax. Ecco le fotografie della bellissima iniziativa

Si sono rimboccati le maniche e, nonostante il caldo, hanno ripulito le strade del rione popolare pirrese di Santa Teresa. I protagonisti della bellissima iniziativa sono i ragazzi del centro Exmè: insieme ad altri undici studenti milanesi arrivati come volontari attraverso la fondazione Francesca Rava, partner di fondazione Domus de Luna – questa mattina hanno indossato un paio di guanti e, armati di sacchi, scope e tanta buona volontà, hanno tolto i tanti rifiuti presenti nelle strade, sistemato gli spazi verdi e pulito i marciapiedi. Poi, visto che non erano ancora stanchi, sono intervenuti anche negli spazi esterni dell’unica scuola superiore presente nel quartiere, il Dante. Una giornata estiva all’insegna del rispetto e della tutela per l’ambiente, quella vissuta dai tantissimi giovani che, da anni, frequentano la onlus diretta da Ugo Bressanello. Quello odierno è solo l’ultimo di tanti casi di giovanissimi che, spinti dal senso civico, si danno da fare per cercare di vivere in un mondo migliore e dare l’esempio, magari, a qualche adulto “caddozzo”.