L’esercito dei disperati senza lavoro: nel Cagliaritano in 31mila a spasso

Più uomini che donne alla disperata ricerca di un’occupazione. Tra città e provincia la crisi non scompare, tante famiglie in difficoltà. Anche voi siete nella stessa situazione? Raccontateci le vostre storie

Trentunomila persone, tra Cagliari e provincia, sono alla disperata ricerca di un lavoro. Il 15,5 per cento della popolazione non riesce a trovare un’occupazione. Più uomini (18mila) che donne (13mila), ma il termometro continua a segnare un livello di emergenza, sopratutto per chi ha anche una famiglia da mantenere. Gli ultimi dati dell’Istat, relativi al 2017, fotografano una situazione decisamente agrodolce: a livello nazionale aumenta l’occupazione, a livello provinciale (Cagliari e Area vasta) 55 persone su 100 hanno un lavoro. Tradotto: quasi metà dei cittadini è stata o licenziata o proprio mai assunta durante l’anno appena finito.

Squadernando i numeri forniti dall’ente nazionale di statistica, nel Cagliaritano hanno la fortuna di avere un impiego 97mila uomini e 71mila donne. Ma l’esercito dei disoccupati (31mila persone) è quello che balza agli occhi. Sembrano ancora distanti i tempi di una robusta ripresa dell’economia.