La Maddalena educazione ambientale: al via progetto L’orto a scuola

Nelle scuole elementari di LA Maddalena Carducci e Moneta un progetto tenuto dai dipendenti dell’Ufficio ambiente dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena

A partire da oggi per tutto il mese di febbraio le classi IV e V delle scuole elementari di LA Maddalena: Carducci e Moneta saranno impegnate nel progetto di educazione ambientale “L’orto a scuola” tenuto dai dipendenti dell’Ufficio ambiente dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Il progetto, ideato dall’Ufficio tecnico del Parco, si inserisce nell’ambito delle attività di educazione alimentare e ambientale che l’Ente ha tenuto in questi ultimi anni nelle scuole di La Maddalena e prevede l’allestimento di due orti didattici all’interno degli istituti e l’avvio di un laboratorio di orticoltura didattica. All’interno di entrambi gli istituti scolastici sono state installate delle vasche per l’orticoltura e un maceratore per il compostaggio dei rifiuti organici, con cui si alimenterà il terreno attraverso fertilizzanti naturali.

I bambini saranno impegnati sia in attività manuali che li metteranno in contatto diretto con la terra, imparando così a scoprirei tempi e i ritmi della natura, sia in lezioni teoriche in cui apprenderanno le parti di una pianta, le specie dell’orto e il loro ciclo biologico. Durante questi mesi avranno la possibilità di avvicinarsi alla terra, osservando la crescita delle piantine, rendendosi conto che esiste un tempo biologico e una stagionalità dei prodotti che oggi non viene più percepita a causa della grande distribuzione commerciale dove la frutta e gli ortaggi sono presenti in tutti i periodi dell’anno.

Attraverso la pratica dell’orto, i ragazzi redigeranno un “registro dell’orto” dove annotare lo stato di crescita dei semi piantati, la verifica del compostaggio: processi che andranno seguiti come se fossero dei piccoli contadini che curano la propria terra. In questo modo impareranno che un ecosistema non genera rifiuti, dato che gli scarti di una specie sono il cibo di un’altra, l’energia che alimenta questi cicli ecologici deriva dal sole e la diversità  garantisce la capacità di recupero.

In questa prima lezione gli alunni delle V. E e V. F di Moneta hanno imparato a conoscere le parti delle piante e le loro caratteristiche. Nella prossima lezione, che si svolgerà ancora in aula, impareranno quali sono gli elementi che permettono alle piante di crescere. A conclusione delle lezioni teoriche, le classi inizieranno a lavorare manualmente con la terra e piantare e curare i semi delle piante che saranno affidati loro