Festival Echi lontani, domenica omaggio a Michael Praetorius con l’ensemble ContrArco Consort

Battute finali per Echi lontani, XXVII edizione del festival dedicato alla musica antica inserito nel circuito “Le vie dei festival- Itinerari sonori dell’Isola”.

Domenica 12 dicembre alle 20,30 a Cagliari, nella Chiesa di Santa Maria del Monte, arriva l’ensemble ContrArco Consort (Gianfranco Russo, viola da braccio rinascimentale e direzione; Marco Ottone, viola da gamba e tenore; Valentina Nicolai, viola da gamba e basso, Matteo Coticoni, violone, Massimiliano Dragoni, percussioni) che proporrà un concerto dal titolo Terpsichore, un omaggio a Michael Praetorius nei 450 anni della nascita e 400 della morte.

Nato a Creuzburg nel 1571, Michael Praetorius è stato un pilastro della transizione tra Rinascimento e Primo Barocco in Germania. Si legge nelle note di sala: “Compositore, divulgatore e teorico, organista e maestro di cappella presso varie corti europee, supportò con la sua opera l’evolversi delle forme della polifonia rinascimentale tedesca verso le nuove impalcature influenzate dall’incipiente modello barocco italiano. (…) L’unica sua opera di musica profana rimastaci è Terpsichore. Pubblicata nel 1612, è una raccolta di oltre 300 danze strumentali dedicata alla musa dell’arte coreutica”.

Biglietti: intero 7 euro, ridotto (diversamente abili, studenti, under 14 e over 65) 5 euro.

Per prenotazioni: 347 4384788 o biglietteria@echilontani.org.

Informazioniwww.echilontani.org; Fb: Echi lontani- Cagliari; Instagram: Echi lontani.


In questo articolo: