Energit, i lavoratori: niente operazioni speculative sull’azienda

In merito alle voci, circolate a mezzo stampa, di un interesse verso Energit da parte del manager Roberto Giuli, noto alle cronache come azionista di minoranza del Parma Calcio

Trasmettiamo un comunicato dell’Assemlea dei Lavoratori Energit.
 Per qualsiasi ulteriore informazione potete consultare la nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/groups/PresidioEnergit/.

Il giorno 9 febbraio 2016 si è tenuta l’Assemblea dei Lavoratori per aggiornamenti sulla situazione relativa all’operazione di MBO (Management Buyout) proposta alla proprietà.

I lavoratori considerano evasive le ultime risposte date dall’Azienda e confermano la richiesta di parità di trattamento rispetto agli altri soggetti contattati dalla proprietà.

L’Assemblea ha inoltre espresso forte preoccupazione in merito alle voci, circolate a mezzo stampa, di un interesse verso Energit da parte del manager Roberto Giuli, noto alle cronache come azionista di minoranza del Parma Calcio. Viste le informazioni, reperite sempre a mezzo stampa, sul Sig. Giuli, lo stesso sembrerebbe non offrire le dovute garanzie di rilancio dell’azienda e di continuità dell’attività.
 
Ravvisando il rischio che il patrimonio aziendale possa essere esposto ad operazioni di tipo speculativo che pregiudichino gli asset e lo stesso patrimonio aziendale e non garantiscano la continuità del business, i lavoratori chiedono alla proprietà chiarimenti in merito alla trattativa in corso.

Per quanto sopra esposto i lavoratori hanno deciso all’unanimità di restare riuniti in Assemblea Permanente.