Coronavirus, Truzzu chiude le aree cani a Cagliari: passeggiate al guinzaglio entro 200 metri da casa

Dopo parchi e aree gioco il sindaco sbarra anche tutte le aree cani della città: chi esce col cane dovrà portarsi dietro anche un documento. Tutti i dettagli

Il sindaco Truzzu chiude tutte le aree cani a Cagliari per continuare a limitare qualunque possibile caso di contagio da Coronavirus. Dopo la chiusura di parchi, aree gioco e giardini pubblici, arriva la serrata anche per le aree green dedicate al migliore amico dell’uomo. Così ha deciso il primo cittadino, con tanto di apposita ordinanza. E per chi uscirà per portare il cane a fare i propri bisogni, sarà praticamente obbligatorio portarsi dietro anche un documento valido da mostrare, in caso di controllo, alle Forze dell’ordine. Addio anche alle lunghe passeggiate al guinzaglio per Fido, i proprietari dovranno infatti stare a non oltre duecento metri di distanza dalla propria abitazione.


In questo articolo: