Coronavirus, domani in Sardegna via al “modello Corea”: i positivi in isolamento negli hotel, schedati da un’App

Verranno alloggiati in alberghi che saranno requisiti dalla Regione tutti i covid positivi che non hanno la possibilità di isolarsi in modo adeguato nelle proprie abitazioni. Saranno monitorati tramite un’app. Presto una tensostruttura con 16 posti per la Rianimazione sarà installata al Santissima Trinità

I positivi in isolamento finiranno negli alberghi. Presto arriverà l’ordinanza regionale. L’annuncio oggi nella teleconferenza stampa quotidiana del presidente della giunta regionale Cristian Solinas. Verranno alloggiati in hotel che saranno requisiti dalla Regione tutti i covid positivi che non hanno la possibilità di isolarsi in modo adeguato nelle proprie abitazioni. Il governatore ha anche annunciato che da domani partirà via al modello sudcoreano che prevede anche lo screening di massa e il controllo dei movimenti dei positivi. Saranno monitorati tramite un’App.
Il Mater Olbia diventerà un Covid hospital e prenderà tutti pazienti covid ricoverati al San Giovanni Paolo II. Destino analogo per la Clinica Città di Quartu e il Policlinico di Sassari. Il Santissima Annunziata di Sassari è stato ripulito e sanificato. E verrà potenziato il Santissima Trinità di Cagliari. “Siamo in attesa di due tensostrutture per la Rianimazione da 16 posti”, ha annunciato l’assessore regionale alla sanità Mario Nieddu, “una la sistemeremo al Santissima Trinità e l’altra santissima al San Francesco di Nuoro”.

In questo articolo: