Sanluri, morta per Coronavirus un’ospite della casa di riposo: “Trenta i positivi nella struttura”

Focolaio confermato dall’esito dei tamponi, morta una novantenne. il sindaco Alberto Urpi: “Trenta casi, struttura presidiata e tutti i contagiati messi in quarantena”

Una novantenne morta per Coronavirus e trenta, tra ospiti e lavoratori della casa di riposo della Divina Provvidenza a Sanluri, risultati positivi. L’esito dei tamponi è arrivato qualche ora fa e la conferma arriva anche da parte del sindaco del paese Alberto Urpi: “Purtroppo è morta una signora novantenne risultata positiva. Tra anziani e lavoratori, abbiamo i seguenti risultati: 27 positivi al Covid-19, che sommati agli 3 danno un totale di 30 casi.La maggior parte dei positivi è tra gli anziani in struttura, i quali (notizia in tal caso positiva) non ricevevano visite da oltre 14 giorni”.
“Tutti sono in quarantena e seguiti dai medici: con l’aiuto della Ats e delle Forzs dell’ordine”, spiega Urpi, “stiamo ricostruendo la catena dei contatti. Pertanto state tranquilli, nonostante i numeri alti il tutto è abbastanza circoscritto.
Continuate a seguire tutte le regole che vi abbiamo dato nell’ esclusivointeresse della popolazione. La struttura è presidiata da esperti della Ats che ci danno sicurezza. È una patologia grave, ma che passa e si guarisce nella maggioranza dei casi”.

In questo articolo: