Choc a Quartu, lite tra nigeriani: travolge il rivale con l’auto e lo uccide

Svolta nelle indagini sulla morte di Oshoman Friday, il 36enne investito e ucciso in via Pirastu. In manette un suo connazionale di 41 anni: tutti i dettagli

Svolta nelle indagini legate alla morte di Oshoman Friday, il nigeriano di 36 anni travolto e ucciso da una Opel Astra, verso le due di notte, in via Pirastu a Quartu. L’automobilista, un nigeriano 41enne, era fuggito a piedi ma qualche ora fa ma si è presentato in caserma. Ai carabinieri di Quartu e ai loro colleghi del nucleo investigativo di Cagliari ha raccontato di aver colpito il connazionale accidentalmente, facendo manovra.

 

Dalle indagini dei militari, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, sono però emerse evidenti contraddizioni nella versione dei fatti rilasciata dal conducente. Ulteriori accertamenti, infatti, hanno permesso di appurare che l’investimento non fosse casuale ma voluto, presumibilmente a seguito di una lite scaturita per futili motivi.

 

Il nigeriano è stato arrestato per omicidio volontario.