Carbonia, Pili: “L’acqua depurata finisce in mare: uno scandalo”

Denuncia del deputato Unidos: “Gettati 3 milioni di metri cubi d’acqua l’anno. Servirebbero per l’agricoltura. Uno spreco scandaloso”

Un fiume d’acqua potabile che si riversa in mare. Succede a San Giovanni Suergiu, accanto a Carbonia, dove l’acqua depurata dal potabilizzatore viene riversata in un fiume che poi la scarica in mare. Almeno stando alla denuncia di Mauro Pili, deputato Unidos che parla di “ennesimo scandalo. Dal potabilizzatore gestito da Abbanoa parte uno scarico di 3 milioni di metri cubi d’acqua, riversati 24 ore al giorno. E dire che, nell’Isola strozzata dalla siccità, quest’acqua potrebbe rifornire i campi agricoli del Sulcis oppure contribuire allo sviluppo della provincia”.


In questo articolo: