Cagliari, scontro sul cambio del nome al Largo Carlo Felice: “Perchè ignorate la storia?”

Si riapre a Cagliari il dibattito tra chi vuole cambiare il nome al Largo Carlo Felice e chi lo difende. Demeriti del sovrano o grande personaggio? E voi sareste d’accordo nel cambiare nome alla strada storica di Cagliari?

Cagliari, scontro sul cambio del nome al Largo Carlo Felice: “Perchè ignorate la storia?”. Si riapre a Cagliari il dibattito tra chi vuole cambiare il nome al Largo Carlo Felice e chi lo difende. L’ex deputato e grande avvocato cagliaritano Gian Franco Anedda non ci sta: “La signora Mongiu promuove la proposta di cambiare nome al Largo Carlo Felice per “demeriti” del sovrano. Legittima la richiesta ma inesatta la motivazione. Carlo Felice governò la Sardegna da sovrano assoluto ma a lui si debbono la strada tra Cagliari e Sassari che per porta il suo nome perché dal sovrano voluta e l’abolizione della tratta degli schiavi. Sono sufficienti questa indicazioni (molto altro di ottimo si sarebbe da dire) per non essere d’accordo con la richiesta che deve essere iscritta all’insano desiderio di ignorare la storia”, attacca Anedda nel suo post su Fb.



In questo articolo: