Cagliari, l’allarme: “Fondine delle pistole dei poliziotti rotte, dopo Trieste non vogliamo piangere altri morti”

Le custodie delle pistole dei poliziotti? “Sono vecchie e senza sicura, in una settimana se ne sono rotte già tre. La sicurezza dei lavoratori è a rischio”

Le fondine utilizzate dai poliziotti di Cagliari per custodire le pistole? Sarebbero tutt’altro che sicure. Almeno, questa è la denuncia che arriva dal segretario del Sap di Cagliari, Luca Agati: “Siamo davvero molto preoccupati poiché le fondine dei poliziotti continuano a rompersi con estrema facilità e senza alcun preavviso, mettendo in serio pericolo l’incolumità degli operatori. Durante la prima settimana dell’anno sono già tre i casi di spaccatura netta del supporto in plastica che tiene ancorata l’arma al cinturone”, afferma Agati. Il sindacalista ricorda di aver già segnalato il problema in tempi non sospetti: “Abbiamo chiesto nei mesi scorsi a gran voce la sostituzione delle fondine di colore bianco sprovviste di sicura ed ora queste, che godono del supporto di sicurezza, si rompono con allarmante facilità” . 
Nulla, però, sarebbe stato fatto. “La domanda sorge spontanea, quando si studieranno dotazioni efficenti che daranno ai colleghi la certezza di lavorare in estrema sicurezza? Dispiace dirlo ma sembra che neppure la tragica morte dei colleghi di Trieste sia servita come spinta a risolvere problemi che come SAP denunciamo da tempo. Non abbiamo nessuna voglia di piangere altri colleghi per colpa delle lacune della nostra amministrazione”.