Cagliari, il Brotzu si attrezza per il Covid: pronti 10 posti di terapia intensiva

Rivoluzione al terzo piano del più grande ospedale della Sardegna, letti e ventilatori per la respirazione al posto delle sale operatorie, spostate da un’altra parte: tutti i dettagli

Dieci posti di terapia intensiva al terzo piano del Brotzu, nel blocco operativo. Le stanze, tutte con letti e ventilatori utili alla respirazione assistita, sono già pronte e, in caso di necessità, saranno utilizzate. La riorganizzazione imbastita da parte dell’azienda ospedaliera è “tutta interna”: i posti della terapia intensiva, infatti, saranno utilizzati per curare i pazienti, già ricoverati al Brotzu, che dovessero risultare positivi al Coronavirus e in gravi condizioni. “In questo modo, in caso di necessità, non avverrà il trasferimento in altri ospedali ma la persona sarà seguita da noi”, spiegano dall’ufficio stampa dell’ospedale. E le sale operatorie “trasformate” in posti letto Covid “sono state già trasferite da altre parti”.


In questo articolo: