Cagliari, droga e una bomba nascoste in casa: coppia di spacciatori arrestata a Sant’Elia

Blitz dei carabinieri in via Schiavazzi, trovata molta droga ma soprattutto una bomba artigianale: in manette un 34enne e un cinquantenne, tutti i dettagli

Non solo droga, ma anche una bomba artigianale, già confezionata. È quanto hanno trovato i carabinieri della stazione di San Bartolomeo in una casa di via Schiavazzi, nel rione popolare cagliaritano di Sant’Elia. I militari si sono appostati e hanno notato un continuo via vai di clienti: un tran tran “consolidato” dalla presenza di vedette e di “custodi” della droga. Al momento del blitz un uomo ha spinto uno dei militari ed è riuscito a fuggire tra i vari edifici di palazzo Gariazzo. Un 34enne e un 50enne, invece, sono stati fermati e ammanettati. Le perquisizioni domiciliari, effettuate anche nella casa del fuggiasco, hanno permesso di scoprire un vero e proprio deposito della droga: diciannove dosi di cocaina, due bilancini di precisione, trenta grammi di sostanza da taglio del tipo mannitolo, vari ritagli per confezionare gli stupefacenti, due boccette di metadone e, soprattutto, un ordigno artigianale formato da un contenitore di plastica cilindrico con, dentro, oltre quaranta grammi di polvere pirica. Se fosse esplosa, avrebbe avuto esiti letali.

 

I due arrestati hanno avuto un “destino” diverso: uno è finito ai domiciliari e l’altro nelle celle della caserma di via Nuoro in attesa della direttissima. Le indagini dei carabinieri vanno avanti, soprattutto per cercare di capire come sia stata confezionata la bomba.