Cagliari, “camera del Ss. Trinità piena di formiche riaperta prima della disinfestazione”

Non solo aggressioni e furti, l’ospedale di Is Mirrionis fa i conti anche con le presenze, ovviamente sgradite, di animali: “La stanza infestata di formiche è stata riaperta ma erano ancora lì, dov’è finito il rispetto delle norme sanitarie?”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Chiusa per presenza di formiche e riaperta, tre giorni fa, per ospitare un paziente. Peccato che, a quanto pare, nel frattempo nessuno avesse disinfestato la camera. L’ultimo sos dall’ospedale cagliaritano di Is Mirrionis non riguarda aggressioni o furti, ma la presenza, decisamente sgradita, di animali, nel reparto di Psichiatria 1, spesso finito al centro delle polemiche per i numerosi casi di infermieri e Oss picchiati. C’è una dettagliata denuncia, già inviata dalla Fials al direttore dell’ospedale: “Il 22 febbraio è stata riaperta una camera precedentemente chiusa dagli operatori per presenza di formiche e in attesa di essere disinfestata. È stato quindi assegnato un nuovo letto a uno dei pazienti, nonostante ci fosse ancora il cartello che segnalasse la chiusura della camera”. E, una volta dentro, ecco l’amara sospresa: formiche ovunque. “Sugli arredi, sul letto e sul comodino”, denuncia Paolo Cugliara.
“Gli operatori hanno fatto bene a chiuderla, ma chi è che ha dato disposizioni sulla riapertura” e, soprattutto, “perché non sono state rispettate le norme igienico sanitarie?”. Domande, quelle del sindacalista, in attesa di risposta dai piani alti dell’ospedale.
FOTO: Immagine simbolo


In questo articolo: