Australia, spiaggiate 270 balene: 90 sono già morte, si corre per salvarne 180

Le condizioni climatiche favoriscono il soccorso, fresco e umido danno buone probabilità di sopravvivenza

È una corsa contro il tempo quella dei soccorritori per salvare centinaia di balene spiaggiate in Tasmania: 90 sono morte e altre 180 rischiano la stessa fine se non saranno riportate in mare. L’insenatura di Macquarie Harbour sulla costa occidentale della Tasmania è nota per essere un punto caldo per lo spiaggiamento delle balene, ma si ritiene che questo evento sia il peggiore degli ultimi dieci anni, con il branco di 270 di balene sparpagliato su due banchi di sabbia e una spiaggia.

Leggi su https://www.agi.it/estero/news/2020-09-22/spiaggiate-270-balene-australia-90-morte-9725835/


In questo articolo: