Addio a “Illario”, a Cagliari chiude un altro negozio storico: “Avete fatto la storia del commercio, buona pensione”

Lacrime e abbracci nell’ultimo giorno del negozio di abbigliamento gestito in via Manno, sin dal 1960, da Roberto Maggio. Il tributo del presidente dei commercianti, Stefano Rolla: “Grazie per tutto quello che Roberto ha fatto con la sua famiglia, lo aspettiamo presto per una passeggiata nelle nostre vie”.

La serranda si abbassa oggi, definitivamente, dopo più di mezzo secolo. Cagliari saluta “Illario”, uno dei negozi più antichi di abbigliamento chiude per sempre in via Manno 2. Roberto Maggio, il titolare, l’aveva già anticipato a Casteddu Online lo scorso agosto: “Finalmente potrò riposarmi. Anche il Covid ha influito sulla mia decisione: il commercio non è più quello di una volta, troppi acquistano online, si sono perse le vere relazioni”. E così è stato. A distanza di due mesi e mezzo, si spengono le luci e si blocca per sempre la cassa che ha battuto tanti scontrini. Un negozio chic, che ha visto tra i clienti anche star del calibro di Nicola di Bari e Don Backy. Altri tempi, prima dell’avvento del web e delle vendite online, proprio quelle tanto contestate dallo stesso Maggio, e additate come causa della scomparsa di quella “relazione, veramente sociale, che vede una persona entrare in un negozio, poi in un camerino e farsi servire dal titolare dell’attività o dai commessi”.
E i colleghi commercianti salutano con affetto Roberto Maggio e la sua famiglia. Per tutti parla Stefano Rolla, presidente dell’associazione “Strada facendo”: “Roberto Maggio e i suoi parenti hanno fatto la storia del commercio del centro storico di Cagliari. Hanno costruito con noi una parte importante della città, li ringraziamo e gli auguriamo una pensione rilassante e serena, sperando di rivederli presto, a passeggio, nelle nostre vie dello shopping”.


In questo articolo: