Virus, svolta vaccini per la Sardegna: “Previste 80mila dosi entro fine gennaio”

Stabilita la quota di vaccini anti Covid per l’Isola, primo rifornimento possibile dopo le feste. L’assessore Nieddu: “È una stima, sarà possibile vaccinare quarantamila persone”

La Sardegna ha stabilito quante saranno le prime dosi di vaccino anti Covid in arrivo. “Ottantamila, è una stima in base al numero di 3milioni e 400mila dosi per l’Italia” spiega, a Casteddu Online, l’assessore regionale della Sanita, Mario Nieddu. Il piano vaccinale è già stato spedito a Domenico Arcuri, il commissario per l’emergenza Covid incaricato dal Governo di gestire la delicata fase dell’arrivo e della suddivisione dei vaccini. “Speriamo che arrivino entro fine gennaio”, questo l’auspicio di Nieddu. E, grazie al primo carico, sarà possibile vaccinare “quarantamila persone” in tutta l’Isola.


In questo articolo: