Vertenza entrate in Sardegna, Solinas conferma la linea dura contro il Governo

Votate dalla giunta sarda le delibere per resistere in giudizio nei ricorsi proposti dall’esecutivo nazionale presso la Corte Costituzionale: nel mirino del Governo la “Legge di stabilità 2019” e il “Bilancio di previsione triennale 2019-2021”

Il presidente della Regione, Christian Solinas ha riunito stasera a Villa Devoto la Giunta regionale. Tra i diversi provvedimenti approvati, tutti afferenti all’area legale, le delibere per resistere in giudizio nei ricorsi proposti dalla presidenza del Consiglio dei Ministri presso la Corte Costituzionale contro la Legge Regionale “Legge di stabilità 2019” e la Legge Regionale 49/2018 “Bilancio di previsione triennale 2019-2021”.

Tali costituzioni in giudizio – che si inseriscono nel filone della “vertenza entrate” – rappresentano la volontà della Regione di tutelare la pienezza delle proprie competenze statutariamente e costituzionalmente sancite.


In questo articolo: