Truffa dell’assicurazione auto a Dolianova, denunciate due persone

I Carabinieri hanno intrapreso accurate indagini e hanno denunciato un ventunenne napoletano, con diverse denunce a carico per fatti anche analoghi, e un pakistano residente anch’egli a Napoli.

Truffa dell’assicurazione auto a Dolianova, denunciate due persone.

Il 29 giugno scorso un operaio di 56 anni di Dolianova ha presentato una denuncia per truffa ai Carabinieri della locale Stazione poiché due settimane prima, dopo aver richiesto un preventivo assicurativo al presunto sito della Genialloyd Allianz, ha ricevuto un messaggio WhatsApp da un’utenza cellulare che confermava la conclusione del contratto. L’uomo ha pertanto effettuato un bonifico di €250 a favore di un sedicente amministratore della società assicurativa in questione, ai fini di assicurare la propria auto. Subito ha ricevuto per posta elettronica un file in formato PDF contenente il contratto assicurativo concluso, ma a seguito di un controllo telematico sul sito ufficiale della Compagnia si è reso conto che il proprio automezzo per quella Società risultava essere privo di copertura. Ha cercato a questo punto di contattare il presunto agente col quale ha stipulato, ma questi si era reso irreperibile. I Carabinieri hanno intrapreso accurate indagini a seguito delle quali hanno infine denunciato un ventunenne napoletano, con diverse denunce a carico per fatti anche analoghi, e un pakistano residente anch’egli a Napoli, ben presente nella banca dati delle forze di polizia. Le investigazioni compiute hanno permesso di appurare che il primo è il titolare del conto corrente nel quale è confluito il denaro indirizzato maldestramente dalla vittima, mentre il secondo è il titolare dell’utenza telefonica utilizzata per contattare il denunciante. Entrambi avranno un processo a Cagliari.


In questo articolo: