Tempesta di vento su Cagliari: chiusi parchi e cimiteri, massima allerta per il rischio crolli

Da oggi e fino a che la situazione non migliorerà, sono stati chiusi i luoghi pubblici più a rischio. Previste mareggiate con onde alte fino a 6 metri


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Tempesta di vento su Cagliari, con forte rischio crolli di alberi, pali della luce e cornicioni, e mareggiate che porteranno onde alte fino a 6 metri. Inizia così l’inverno in Sardegna, con una incursione di raffiche di maestrale che rendono proibitivi gli spostamenti via mare e potrebbero causare anche qualche problema al traffico aereo.

Intanto, il sindaco Truzzu ha chiuso parchi e cimiteri cittadini, per non rischiare che la caduta di alberi o altro dovuta proprio ai fortissimi venti possa danneggiare qualcuno.

La situazione di allerta era stata anticipata da un bollettino della Protezione Civile regionale che indicava la criticità per le giornate di venerdì 22 e sabato 23 dicembre 2023. I parchi e i cimiteri resteranno chiusi sino al cessare dell’emergenza.

Restano aperti, ma sotto costante monitoraggio, il Parco della ex Vetreria di Pirri e il Giardino sotto le mura.


In questo articolo: