hinterland / 28 Dicembre 2020

Tragedia a Uta, detenuto ottantenne suicida in cella

“Sconforto e sgomento tra gli operatori penitenziari che si sono prodigati nel tentativo di salvarlo. Il suicidio di una persona lascia senza parole ma purtroppo è un segnale doloroso e indelebile della condizione di solitudine e perdita della speranza. Una sconfitta che induce tutti a riflettere soprattutto in questa fase dell’anno”

Di
apertura / 30 Maggio 2019

“Cagliari, detenuto ricoverato in ospedale esterno portatore di malattie contagiose sputa contro un agente”

Il racconto del segretario Michele Cireddu: "Sono stati minuti concitati, un detenuto ricoverato in ospedale esterno, ha inizialmente assunto atteggiamenti provocatori nei confronti della scorta, ha poi inveito pesantemente con minacce di ogni genere, si è avvicinato all'Agente sputandogli nel volto, alcune parti della saliva hanno raggiunto gli occhi"

Di