Sinnai, “cavo ghigliottina” sul sentiero di montagna: ferito un motociclista

Secondo alcuni si tratterebbe di una nuova moda per fermare i “fastidiosissimi bikers” che girano sui sentieri di campagna e montagna. Due giorni fa un centauro è rimasto ferito in località Cirronis: “Rappresentano un grave pericolo per l’incolumità delle persone”

Secondo alcuni si tratterebbe di una nuova moda per fermare i “fastidiosissimi bikers” che girano sui sentieri di campagna e montagna. Sono cavi d’acciaio legati tra gli alberi, detti “ghigliottine sospese”. Uno  di questi recentemente ha ferito un motociclista a Sinnai. L’episodio risale al primo giorno di settembre del 2018. Un centauro a bordo di una moto da enduro mentre percorreva un sentiero di montagna (in località Cirronis, nel comune di Sinnai), ha urtato con un cavo di fil di ferro dello spessore di 3 millimetri. Un cavo teso tra due alberi posti di traverso nel sentiero. Il motociclista è caduto riportando diverse escoriazioni.

E ha poi presentato una denuncia alla forestale chiedendo “che vengano eseguiti accertamenti per risalire al responsabile… anche in considerazione che cose di questo genere rappresentano un grave pericolo per l’incolumità delle persone”.


In questo articolo: