Siniscola, fiamme nel bar del Sindaco: trovate tracce di liquido infiammabile

I vigili del fuoco sono intervenuti questa notte per domare il principio di incendio: trovato liquido infiammabile nella veranda esterna e nella porta di ingresso del locale del Sindaco di Siniscola Gian Luigi Farris. Indagini in corso

Un altro atto intimidatorio contro un Sindaco in Sardegna. La scorsa notte, quando da poco erano passate le 23, nel bar del primo cittadino di Siniscola, Gian Luigi Farris, sono intervenuti i vigili del fuoco per un principio incendio divampato nel locale, partito  dalla veranda esterna e dalla porta di ingresso, dove la squadra ha trovato tracce di liquido infiammabile. Fortunatamente sono lievi i danni riportati all’attività commerciale grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco. Sul posto i carabinieri la polizia che indagano sul grave episodio.

E’ arrivata subito la condanna del Presidente della Regione Christian Solinas. “Un atto vile che si aggiunge ad una lunga serie di minacce e attentati di cui il Sindaco, in passato, è rimasto vittima. Sono certo che la mano dei violenti – afferma Solinas – non sarà in grado di fermare gli amministratori onesti che ogni giorno, tra mille sacrifici, prestano la loro opera per il bene delle comunità. Confidiamo in una rapida indagine che assicuri i colpevoli alla giustizia, e assicuriamo l’impegno della Giunta regionale al fianco delle amministrazioni locali”.


In questo articolo: