Settebello Cagliari: Joao Pedro mattatore, è primato solitario

Il Cagliari batte anche il Modena in un Sant’Elia inespugnabile ed è primo da solo nella classifica della serie B

Un Cagliari travolgente trascinato da un grande Joao Pedro supera il Modena e mantiene il primato in classifica. La squadra di Rastelli al Sant’Elia è davvero imbattibile e per l’avversario di turno diventa una vera impresa fare punti. Prosegue la striscia positiva di vittorie consecutive che oggi arriva a quota sette . I rossoblu di Rastelli sono decisamente superiori, riescono ad ottenere altri tre punti e prendono il largo. E il grido “serie A serie A ” saluta alla fine i giocatori che si prendono i meritati applausi da un pubblico entusiasta. Il centrocampo con l’inserimento di Fossati al fianco di Di Gennaro e Dessena sembra aver trovato i giusti equilibri . Joao Pedro ha fatto la differenza è si è fatto trovare pronto nelle due occasione importanti in cui ha realizzato i gol che hanno regalato la vittoria. Ancora sfortunato Melchiorri e insicuro Cerri che si muove bene difende bene la palla ma arriva in porta con troppa leggerezza . Anche oggi ha fallito di testa il gol che avrebbe chiuso la partita. E sabato si gioca in trasferta con lo Spezia senza i nazionali ma col morale alle stelle e con una classifica rassicurante.La partenza dei rossoblù è devastante e per la difesa a tre del Modena sono dolori. Il Cagliari in 6′ fallisce in due occasioni il vantaggio con Melchiorri che si incarta da solo davanti al portiere e Dessena che colpisce il palo a portiere battuto. Al 7 arriva il gol del vantaggio con Joao Pedro che con un diagonale batte Provedel. E un monologo del Cagliari che sfiora ancora il raddoppio con Melchiorri e Di Gennaro. Il Modena sembra tramortito e si rivede al 17’col primo tiro verso Storari di Nizzetto. La difesa cagliaritana nell’unica azione offensiva dei canarini di Crespo va in confusione e su calcio d’angolo battuto dallo stesso giocatore arriva il pareggio di Stanco che colpisce di testa con Ceppitelli colpevolmente distratto . Il Cagliari reagisce va vicino al vantaggio in tre occasioni ancora con Di Gennaro,che calcia fuori di poco all’interno dell’area piccola , Fossati con un gran tiro sotto la traversa respinto in angolo dal portiere. Al 42 ‘, col Modena in 10 per l’espulsione di Popescu , Di Gennaro serve sullo spazio Joao Pedro che realizza con freddezza la sua prima doppietta in rossoblù. Si chiude il primo tempo 2-1. 
Nella ripresa il Modena cerca il pareggio e il Cagliari controlla con attenzione e non corre pericoli. Al 70 e al 79 Melchiorri fallisce due ottime occasioni . Il reparto offensivo non convince e sbaglia troppo e Cerri non vede la porta. Ottimo l’inserimento di Barreca che ha regalato giocate di ottima qualità e ha dimostrato di essere pronto. La rosa del Cagliari è decisamente competitiva e riesce a compensare gli infortuni dei cosiddetti titolari. Questo deve essere riconosciuto a Rastelli che è riuscito a creare un gruppo vincente. Avanti così e auguri in questa giornata di festa al mitico Gigi Riva che compie 71 anni. Buon compleanno bomber e grazie per averci regalato tante soddisfazioni e uno scudetto indimenticabile. 


In questo articolo: