Serramanna, il Comune continua a perdere pezzi: due dimissioni all’ufficio tecnico

Dopo la rinuncia da parte di cinque consiglieri, di un assessore e la fuga di sette dipendenti, la richiesta di mobilità verso altri comuni di 13 dipendenti, ora ulteriori due figure chiave del Comune di Serramanna vanno via a partire dal primo settembre. 

Serramanna, nuove dimissioni al Comune.  Dopo la rinuncia da parte di cinque consiglieri, di un assessore e la fuga di sette dipendenti, la richiesta di mobilità verso altri comuni di 13 dipendenti, ora ulteriori due figure chiave del Comune di Serramanna vanno via a partire dal primo settembre.
L’Ufficio tecnico in particolar modo subisce, quindi, un ulteriore colpo con le dimissioni di due art. 110, incarichi a contratto sino al completamento del mandato del sindaco, degli ingegneri Andrea Lasio e Giuseppe Izzo.
Due figure importanti in vista degli interventi da portare avanti nel Comune e dei finanziamenti di 1 milione 600 in opere pubbliche ancora non realizzate, ma finanziate. A breve inoltre l’inizio dell’anno scolastico e la necessità di organizzare al meglio le strutture in vista della pandemia con una carenza significativa di organico tecnico.

In questo articolo: