Scompare nel nulla, trovato morto alla periferia di Olbia: choc per Davide Rossi

Il giovane sparito due giorni fa, il suo corpo ritrovato vicino alla Statale. La sua famiglia gestisce una famosa trattoria a Pittulongu. Potrebbe essere stato investito, disposta l’autopsia sul 36enne, molto attivo in politica nelle fila di Fratelli d’Italia: lacrime e sgomento anche a Cagliari

Choc a Olbia ma anche a Cagliari per la morte di Davide Rossi. Il giovane, un trentaseienne molto conosciuto non solo nel capoluogo gallurese, era sparito nel nulla due giorni fa. La famiglia, che gestisce la famosa trattoria Rossi a Pittulongu, aveva subito dato l’allarme e le ricerche delle Forze dell’ordine sono state serrate. Qualche ora fa era stato ritrovato il suo cellulare nelle campagne alla periferia del paese. Poi, la scoperta del suo corpo, non distante dalla Ss 127. Stando ai primi riscontri, potrebbe essere rimasto vittima di un investimento, ma solo l’autopsia potrà sciogliere ogni dubbio.

 

 

 

 

Lacrime e sgomento anche a Cagliari. Davide Rossi era un militante di Fratelli d’Italia molto conosciuto e attivo. Il deputato sardo Salvatore Deidda lo ricorda con un post molto toccante su Facebook: “A Dio, Davide Rossi l. Ora canterai in cielo, sempre più, per la tua Olbia come un ultras e lancerai i canti della rivoluzione, come un grande militante”. Distrutta dal dolore anche la coordinatrice regionale del partito, Antonella Zedda: “Ciao Davide, questa vigilia di Natale è per te: Gesù è nato per salvarci. È nato per morire per salvarci. Con estrema stima e sincero affetto. Ricordo bene il primo giorno in cui ci siamo conosciuti, più di un decennio fa entrambi militanti di Azione Giovani, ricordo bene quello che mi hai detto l’ultimo giorno in cui ci siamo visti, solo qualche settimana fa. Grazie per tutto quello che sei stato e per tutto ciò che hai scelto”.


In questo articolo: