Sant’Efisio, via alla festa numero 363: a Cagliari consegnato il gonfalone al Terzo Guardiano

Suggestiva messa in “limba” di monsignor Ottavio Utzeri nella chiesetta di Stampace, inizia il mese di eventi dedicato al martire guerriero. La bandiera è già tra le mani del Terzo Guardiano, Fabrizio Lai. GUARDATE il VIDEO

Inizia la lunga “marcia” di eventi e liturgie dedicate a Sant’Efisio, per il 363esimo anno Cagliari e tutta la Sardegna si danno da fare per rendere omaggio al martire guerriero. Lo start nella chiesetta-casa di Efisio a Stampace, con monsignor Ottavio Utzeri che ha celebrato una caratteristica messa in lingua sarda, molto partecipata. Alla fine, il momento solenne della consegna della bandiera del gonfalone al nuovo Tergo Guardiano, si tratta di Fabrizio Lai, eletto lo scorso marzo con scrutinio segreto dalla guardiania dell’Ariconfraternita di Sant’Efisio. È proprio Lai a ricoprire il ruolo di “regista” del santo, a lui è affidato il buon andamento di tutta l’edizione della festa.

 

Il cocchio con Efisio è già stato piazzato al centro della chiesetta, da lì uscirà il prossimo primo maggio per la lunga processione sino a Nora. Il video è del nostro fotoreporter Davide Loi.